tende per la cameretta dei bimbi
25
Gen

Come scegliere le tende per la cameretta dei bimbi

Arredare la cameretta dei bambini potrebbe sembrare un gioco da ragazzi, ma quando inizierai a riflettere su cosa sia meglio scegliere, ti renderai conto che ci sono molti dettagli di cui tener conto.

Quella sarà la stanza dove i tuoi figli trascorreranno molto tempo a giocare, a studiare o con gli amichetti, quindi sarà importante che l’arredamento, gli accessori e gli elementi decorativi siano appropriati alle diverse età e agli scopi.

Una finestra per un adulto può essere solo un punto luce o una fonte di ventilazione, mentre per la fervida immaginazione dei bambini è l’interpretazione del mondo esterno.

Tutto ciò che viene inserito nella stanza dei bambini dovrebbe essere scelto in base a criteri di sicurezza, funzionalità e sviluppo dell’immaginazione e della creatività.

Quindi, oltre al colore delle pareti e ai mobili giusti, anche scegliere le tende per la cameretta dei bimbi è un fattore da tenere in conto quando progetti questo ambiente.

Vediamo insieme come procedere.

Tende per la cameretta dei bimbi: valuta età e sesso

Quando arredi la cameretta dei tuoi figli ciò che deve guidarti nella scelta delle tende giuste per loro, sarà come prima cosa la loro età e il loro sesso.

Questo perché, ovviamente, ciò che sembrerà adatto per un bambino di 3 anni, potrebbe non esserlo per uno più grande.

Considera che i bambini molto piccoli preferiscono i colori vivaci e le stampe facilmente riconoscibili per loro, come animali o giocattoli. Mentre, man mano che cresceranno, si indirizzeranno molto probabilmente verso il loro cartone animato preferito.

Da adolescenti, invece, sarebbe meglio far scegliere a loro, cercando, per quanto sia possibile, di tener conto della loro opinione.

Se i tuoi figli condividono la stessa stanza, punta su colori neutri, soprattutto se il loro sesso è diverso, perché scegliere colori nelle sfumature del rosa con stampe floreali, forse, non sarà un’idea vincente per tuo figlio.

Prova ad evitare le tonalità troppo scure, per non donare alla stanza un aspetto cupo e tetro.

Una soluzione molto accattivante per i tuoi figli sarebbe quella di riuscire ad abbinare la tenda agli altri elementi della cameretta, come la biancheria da letto.

Tende per la cameretta dei bimbi: quali materiali scegliere

Quando penserai a quale sia il materiale più adatto e pratico per le tende della cameretta dei bimbi, dovrai tenere conto della quantità e dell’intensità di luce che la stanza riceve durante il giorno.

Se l’ambiente è molto luminoso, sarà necessario optare per tende dai tessuti pesanti, soprattutto se hai figli piccoli che vanno a letto quando fuori è ancora giorno, oppure adolescenti che amano la loro privacy.

Potresti valutare anche di scegliere delle tende veneziane che ti permettano di regolare l’intensità della luce con molta precisione.

Le tende dai tessuti leggeri sono adatte, invece, a quegli ambienti che non sono molto illuminati dalla luce del sole, ma anche nelle camerette dei bambini che soffrono di allergie, perché accumulano meno polvere e allergeni.

Per quanto riguarda i materiali, di certo sarebbe preferibile scegliere quelli naturali, anche se spesso alcuni tessuti delicati come la seta naturale non sono adatti ai lavaggi frequenti.

Quando scegli il tessuto verifica che sia facile da pulire, altrimenti affidati alle nuove tecnologie e scegli le tende interne al vetrocamera, che accumulano meno sporco e garantiscono una lunga durata ed efficienza.

Tende per la cameretta dei bimbi: la sicurezza prima di tutto

La sicurezza delle tende per la cameretta dei bimbi è un requisito indispensabile. Le tende più leggere e che non raggiungono terra, sono quelle più adatte alle stanze dove ci sono bimbi molto piccoli, che gattonano o stanno iniziando a camminare, perché tenderanno a tirarle per trovare un punto di appoggio.

Per quanto possibile, è consigliabile anche evitare tende che abbiano cordoncini per aprirle e chiuderle, perché sono causa del pericolo di strangolamento.

I bambini molto piccoli tendono, inoltre, a mettere in bocca tutto ciò che riescono a staccare, perché è il loro modo di sperimentare, quindi evita tendaggi che abbiano elementi decorativi facilmente staccabili e ingeribili, come bottoni o palline.

Conclusioni

Come abbiamo visto, scegliere le tende per la cameretta dei bimbi comporta molti i fattori da valutare e numerose idee dalle quali prendere ispirazione, ma ricorda che tener conto dell’opinione di tuo figlio sarà sempre la scelta vincente.

L’obiettivo principale è renderlo felice e, perché no, divertirsi insieme insieme nello scegliere come arredare la sua cameretta.