Ecco perché affidarsi a un interior designer
20
Mag

Ecco perché affidarsi a un interior designer

Affidarsi a un interior designer per progettare gli spazi della tua casa può essere una delle soluzioni migliori per evitare inconvenienti e costi superflui.

La prospettiva e il punto di vista che un professionista del settore ha di un ambiente, rendono la sua presenza un’aggiunta imprescindibile quando vuoi ristrutturare o arredare casa.

Un designer di interni è capace di mettere in luce i punti di forza della tua abitazione e valutare con attenzione i punti deboli, che potrebbero causare problemi se non verificati subito.

Questo non vuol dire che riuscirà a risolvere tutto in pochi giorni come per magia, ma sicuramente ti sarà di grande aiuto.

Per diventare interior designer ci vogliono anni di studio, teorico e pratico, bisogna fare tanta gavetta, essere bravi project manager e anche piuttosto empatici.

Capire i desideri e le necessità dei proprietari e unirle alle reali possibilità di un’abitazione non è una cosa semplice.

Vediamo insieme perché affidare a un interior designer il tuo piccolo o grande progetto.

1. Capacità di valutazione dei limiti e del potenziale

Quando guardiamo la nostra casa e i vari ambienti, la nostra immaginazione spazia da un progetto all’altro senza ostacoli e inconvenienti.

È importante avere grandi sogni, tuttavia è necessario tener presente anche i limiti

I tuoi desideri potrebbero scontrarsi con problemi di spazio, di budget e di natura strutturale (come muri portanti non removibili).

Ecco perché affidarsi a un interior designer è un’ottima scelta per mantenere i piedi a terra e valutare concretamente ciò che è fattibile.

Un professionista può aiutarti a determinare quali dei tuoi obiettivi siano realistici per il tuo progetto, e avvisarti in caso di eventuali problemi prima di partire con i lavori o l’acquisto dell’immobile.

Ciò garantisce anche che i tuoi progetti possano essere realizzati entro il budget preposto.

Oltre ai limiti, gli interior designer vedono anche il potenziale dell’immobile e possono valorizzarlo al meglio.

Occhi allenati riescono a vedere opportunità nascoste da far emergere, aiutandoti a sfruttare al meglio ogni spazio.

2. Utilizzo di un processo collaudato nel tempo

Quando contatti un interior designer sai che stai facendo affidamento su un processo di valutazione e realizzazione collaudato nel tempo.

Conoscere i limiti e il potenziale del progetto è solo l’inizio di un viaggio all’interno del mondo del design, a cui i professionisti prestano grande attenzione per assicurarsi che il progetto abbia successo dall’inizio alla fine.

Ogni designer ha un metodo unico di fare le cose, ma collaudato nel tempo, che indirizzerà il progetto senza perdere nessun passaggio.

Una tale garanzia è impossibile se ci si affida all’improvvisazione.

Potrà sembrarti una spesa superflua, ma la presenza di un interior designer è un investimento per il tuo benessere abitativo.

3. Utilizzo di una comunicazione efficace

Esistono linguaggi tecnici sconosciuti per chi non lavora nel settore, e un interior designer è indispensabile per interpretarli e comunicare ciò che vorresti.

La comunicazione deve essere efficace e corretta perché non ci siano fraintendimenti, e un professionista saprà quali termini utilizzare per indicare la tua visione ai fornitori, con disegni dettagliati, documentazione e follow-up.

In questo modo, non dovrai preoccuparti di non aver capito chi sia il “responsabile dell’approvazione del permesso” o l’appaltatore, perché avrai chi lavorerà affinché nulla vada frainteso.

4. Uso dei software, strumenti e materiali migliori 

Gli interior designer utilizzano un’ampia gamma di software per produrre disegni accurati e visualizzazioni 3D di uno spazio.

Quando ristrutturi casa oppure acquisti l’arredamento, è difficile immaginare esattamente nella tua mente come ogni cosa si adatterà all’ambiente.

Disegni corretti e una prima valutazione ti assicureranno che i pezzi combacino nel modo giusto e nelle giuste proporzioni, in modo da non dover restituire gli articoli e ricominciare tutto da capo.

Inoltre, un interior designer può anche darti accesso a un’ampia gamma di campioni e materiali che sono stati preselezionati dai loro fornitori di fiducia. 

Poter valutare alcuni esempi semplificherà notevolmente il processo di ricerca dei materiali e delle finiture, mostrandoti il ​​meglio, attraverso una vasta gamma di opzioni.

Un professionista può esaminare centinaia di campioni di pietra, tessuti o impianti idraulici prima di comunicarti le sue migliori tre o quattro scelte.

La maggior parte ha accesso a prodotti esclusivi, già verificati per altri progetti; questi consigli hanno un valore inestimabile, sia in termini economici che in risparmio di tempo.

5. Risparmio del tempo

Gli interior designer sono addestrati ad anticipare gli ostacoli, presenti praticamente in ogni progetto. 

Un professionista con anni di pratica nella supervisione di progetti complessi sarà in grado di individuare i modi in cui le cose potrebbero andare storte e di pianificare in anticipo come raddrizzare la mira per evitare problemi. 

Coordinare l’ordinazione e la consegna dei materiali, i diversi fornitori e gli installatori può essere caotico, ma è importante che tutto vada avanti senza intoppi, altrimenti il ​​progetto potrebbe subire gravi ritardi.

Quando saltano fuori cose che richiedono reazioni rapide, gli interior designer prendono le decisioni cruciali, in modo che tu possa concentrarti su altro senza pensieri.

6. Creatività, impegno e passione

Sembra facile andare in un negozio per acquistare l’arredamento, scegliere qualcosa che piace in showroom e acquistarlo.

Ma quando arriva a casa? Starà bene nello spazio dove avevi deciso di metterlo?

Un interior designer sa come ottimizzare gli ambienti sia a livello estetico che funzionale e, a volte, ti potrà consigliare di inserire un colore o di scegliere uno stile che mai avresti pensato, eppure sarà perfetto.

Questo accade per quello che dicevamo prima, anni di esperienza, ma anche per la creatività che caratterizza la professione del designer di interni.

Sanno cosa sta bene in un ambiente e, allo stesso tempo, sanno modificare oppure liberare uno spazio poco efficiente.

Non altereranno mai la personalità della casa, ma sapranno come renderla unica e fedele al tuo carattere.
Per questi e altri motivi, faresti bene ad affidare il progetto dei tuoi spazi a un interior designer, che saprà trovare il potenziale dell’immobile e sfruttarlo al meglio.

Francesca Zuelli

Categorie

Sunbell

Sunbell è un’azienda italiana, nata nel 1977 dall’intuizione del fondatore Giuseppe Zuelli, leader di settore nella creazione di sistemi di tendaggi all’avanguardia, caratterizzati da una forte fusione tra il mondo della ricerca e quello del design. Tecnologia applicata alla protezione solare e stile made in Italy sono le base di tutti i progetti Sunbell, grazie a un processo produttivo innovativo e in costante aggiornamento.