differenze tra una tenda oscurante e una filtrante
23
Lug

Qual è la differenza tra una tenda filtrante e una oscurante

Se stai cercando una soluzione per schermare la tua casa dai raggi solari, grazie all’utilizzo delle tende, sono due le opzioni più performanti da valutare, utili anche per garantirti risparmio energetico:

  • Le tende oscuranti;
  • Le tende filtranti.

Entrambe le tipologie donano alla tua casa comfort, praticità e un’estetica gradevole, svolgendo la stessa funzione, differenziandosi solo per dei piccoli dettagli.

A volte, possono essere combinate insieme per migliorare le performance e avere il massimo risultato con l’implementazione delle loro caratteristiche.

Vediamo insieme quali sono le differenze tra una tenda oscurante e una filtrante, per scegliere quella più adatta alle esigenze della tua casa.

Oltre alle loro funzioni di oscuramento e filtraggio dei raggi solari, ricorda di tenere in considerazione anche altri fattori fondamentali per la tua valutazione:

  • praticità: tende facili da pulire e che non formino fastidiose pieghe; 
  • peso: il materiale deve essere pesante, così che la tenda “cada” diritta;
  • stile: una tenda che risponda perfettamente alle caratteristiche di design dei tuoi ambienti.

Tenda oscurante: caratteristiche

Le tende oscuranti sono un ottimo sistema per proteggere le stanze dai raggi solari più forti, soprattutto al mattino, per garantirti un risveglio graduale, oppure durante le giornate estive.

Essendo oscuranti, sostituiscono perfettamente quelle finestre sprovviste di persiane o tapparelle, e risultano la scelta vincente nelle camere dove hai degli schermi sui quali evitare di far riflettere il sole.

Le tende oscuranti sono adatte in quelle situazioni nelle quali, oltre alla gestione della luce solare, vuoi garantirti una privacy assoluta.

Esistono varie tipologie, tutte capaci di assolvere alla loro funzione di oscuramento delle camere e, in più, di regalarti praticità e comfort:

  • tende oscuranti classiche: presentano un tendaggio pesante e sono un elegante elemento d’arredo;
  • tende oscuranti a vetro: ricercate e funzionali, regalano un’estetica raffinata e impreziosiscono gli ambienti. Possono essere applicate sul vetro o all’interno del vetrocamera;
  • tende oscuranti a rullo: indicate per stanze di grandi dimensioni, dove sia necessario evitare riflessi sugli schermi;
  • tende oscuranti a doppio tessuto: per un effetto di grande impatto, le tende a doppio rullo consentono di sovrapporre due tessuti di colore diverso. Questo permette di giocare con la sovrapposizione in base alla luminosità desiderata;
  • tende oscuranti termiche o energetiche: presentano una fodera speciale, con struttura a nido d’ape, con qualità isolanti, riflettenti ed oscuranti. Riparano dalla luce e mantengono una temperatura costante all’interno della stanza. Possono essere tende a pannello, a vetro o a rullo.

Le tende oscuranti possono avere un sistema di apertura e chiusura manuale o automatizzato.

Il sistema manuale può essere azionato con corda e manovella, mentre quello automatizzato funziona con un tasto oppure con un telecomando, quindi con possibilità di gestire la tenda a distanza.

Dopo aver visto tutti i vantaggi, possiamo dirti che l’unico svantaggio delle tende oscuranti è il costo superiore rispetto alle tende tradizionali, tuttavia ne valgono la pena.

Anche se il loro costo è un po’ più elevato, ti ricordiamo che grazie alla capacità di proteggere dalla luce e limitare la dispersione termica, possono rientrare nelle spese che godono dell’agevolazione fiscale Ecobonus.

Tenda Filtrante: caratteristiche

Le tende filtranti sono un’altra soluzione valida per la schermatura solare, usate spesso in uffici e spazi pubblici e, negli ultimi anni, inserite piacevolmente anche in ambienti domestici.

A differenza delle tende oscuranti, non rendono le stanze completamente buie, ma riescono a filtrare la luce, garantendo una diminuzione della luminosità e una maggiore gestione del riscaldamento.

In pratica, le tende filtranti bloccano la trasmissione del calore provocato dall’irraggiamento solare.

Sarà il grado di tessuto scelto a determinare il filtraggio dei raggi solari, quindi è molto importante verificare la quantità di luce necessaria ai vari ambienti.

Le tende filtranti garantiscono:

  • risparmio energetico;
  • versatilità;
  • praticità.

Anche in questo caso, esistono sia modelli manuali che automatizzati, da azionare a distanza, molto utili per quelle finestre posizionate in posti scomodi o alti, come i lucernari.

Le tende filtranti possono essere anche realizzate su misura e questo aumenterà il loro costo.

Tende oscuranti e filtranti: sistema combinato

Come abbiamo accennato all’inizio dell’articolo, una soluzione molto gettonata sul mercato negli ultimi tempi sono le tende combinate, nelle quali le tende oscuranti sono abbinate con le tende filtranti.

In questo modo il tessuto oscurante protegge dall’irraggiamento eccessivo, ma non solo; è anche una soluzione perfetta per garantire la privacy, poiché tu potrai vedere all’esterno, mentre chi è fuori avrà la visuale oscurata.

Un altro abbinamento molto funzionale è quello delle tende oscuranti a rullo con le zanzariere: un sistema che ti permette il ricambio d’aria tenendo lontani insetti molesti.

Nell’indecisione del modello da acquistare più adatto alle tue esigenze, ti consigliamo di contattare un professionista in grado di indicarti la tipologia ideale per le tue camere.