7 regole da ignorare quando arredi casa.
18
Mar

7 Regole da ignorare quando arredi casa

Alcune regole esistono per essere infrante, superate, aggirate e, perché no, migliorate.

Anche per l’interior design puoi trovare un decalogo di consigli da seguire per rendere la tua casa confortevole e accogliente, tuttavia devi ricordare che sono suggerimenti.

Ciò che conta è senza dubbio la tua personalità, il tuo stile e cosa decidi di esprimere quando scegli l’arredamento della tua abitazione.

Nell’articolo Interior designers reveal 7 decorating ‘rules’ you should ignore di insider.com vengono dati 7 consigli per ignorare alcune regole quando arredi casa, approvate da interior designer.

1. Abbina diversi stili mantenendo una coerenza

Mescolare diversi stili non significa stravolgere la coerenza dell’ambiente da arredare o creare caos estetico.

Solo perché hai progettato lo spazio in uno stile specifico, non significa che non puoi abbinarne altri.

La designer di interni Annie Santulli ha detto a Insider che:

“Non è necessario progettare uno spazio eclettico per incorporare un elemento d’arredo che non si adatta allo stile scelto per la stanza.”

Se ti preoccupa che il tuo ambiente non risulti coerente, basterà attenersi a una tavolozza di tonalità specifiche: il colore è il collante più semplice

2. Mescola le caratteristiche dei dettagli d’arredo

Hai mai pensato che i complementi d’arredo non devono necessariamente essere uguali?

Suzan Wemlinger, principale designer d’interni di Suzan J Designs, ha affermato che, contrariamente a quanto si crede, tutti gli accessori della tua cucina non devono necessariamente corrispondere come stile

“Solo perché i tuoi mobili da cucina hanno dettagli in bronzo, ciò non significa che il tuo rubinetto, le lampade e i pomelli debbano essere tutti in bronzo. Dovresti provare a mescolare i metalli perché questo rende la stanza molto più interessante.”

3. Non lasciare bianchi i soffitti

Non è detto che il soffitto debba essere per forza bianco. 

Immagina quanto un soffitto colorato possa rendere le tue camere ancora più interessanti.

È abbastanza standard per le stanze avere soffitti bianchi, ma la designer di interni Wemlinger ha detto a Insider che va benissimo anche tinteggiarlo di un altro colore. 

“Se la tua stanza è neutra e monocromatica, un morbido color champagne metallizzato sul soffitto sarà sorprendente oppure puoi provare a usare una carta da parati a motivi geometrici sul soffitto per un effetto divertente.”

4. Mixa quadri e cornici

Se ami le opere d’arte, le tue stanze possono avere uno stile coerente anche se non provengono dallo stesso artista o non hanno le stesse cornici.

Anzi mixare quadri e cornici può rendere il tuo spazio meno noioso. 

“Non importa quanto possa essere valida l’arte, se è tutto simile, mancherà di interesse visivo. Inoltre, se ogni elemento è incorniciato, ci sarà poco interesse materico per l’ospite.” 

Questo il commento della designer di interni Wemlinger.

Mescolare stili e generi diversi come un dipinto a olio tradizionale con cornice vintage con un ritratto su tela, ti permetterà di ottenere un effetto esteticamente accattivante, che colpisce l’attenzione dei tuoi ospiti.

5. Non utilizzare tappeti in sala da pranzo

Decidere se usare meno o tappeti nella sala da pranzo dipende solo da te, ma devi sapere che non è necessario.

Iantha Carley, proprietaria di Iantha Carley Interiors, ha detto a Insider che

“non devi sentirti obbligato a mettere un tappeto nella tua sala da pranzo a meno che lo spazio non sia veramente enorme.” 

Il tappeto è un elemento che non solo occupa molto spazio visivo, ma comporta anche molta manutenzione e pulizia.

Se non è necessario, evita di includere questo complemento nel tuo arredamento, poiché è molto più facile apprezzare – e pulire – il pavimento.

6. Le pareti bianche non sono obbligatorie per le piccole stanze

Le pareti bianche possono aiutare una stanza a sembrare più grande, ma Iantha Carley ha detto in merito che questo “non significa sentirti obbligato a dipingere uno spazio piccolo con un colore chiaro”.

Anche i colori scuri hanno i loro vantaggi.

“Dipingere una piccola stanza di un colore scuro crea un senso di intimità e, in alcuni casi, regala l’illusione di allargare la stanza perché gli angoli sono meno evidenti.”

7. Non appendere i quadri solo a livello degli occhi

Quando si tratta di opere d’arte, puoi davvero appenderle come preferisci e dove ti sembrano più adatte per le dimensioni della stanza.

Ad esempio, “puoi provare a mettere quadri a livello degli occhi e stampe che vanno dal pavimento al soffitto, se vuoi creare un’atmosfera drammatica”, ha detto a Insider Kesha Franklin, designer di interni di Halden Interiors

“Puoi anche creare un gruppo di cornici di diverse dimensioni sul pavimento per riempire un angolo vuoto nella stanza. È facile e può essere facilmente aggiornato man mano che il tuo umore cambia o la tua collezione d’arte cresce.”

Conclusioni

Questi sono 7 consigli da seguire per ignorare alcune regole rigide dell’interior design per arredare la tua casa.

Come sempre, noi ti consigliamo di seguire il tuo istinto e la tua personalità per rendere la tua abitazione più simile possibile a ciò che desideri vivere.