colore delle finestre
25
Gen

Come scegliere il colore delle finestre

Se stai acquistando una nuova casa o stai ristrutturando la tua, il numero di decisioni da prendere spesso sembrano infinite.

Una di queste è la scelta di finestre che rispecchino la personalità e lo stile della tua abitazione, valorizzandola.

Valutare quale sia la finestra più adatta può essere un compito molto divertente e appagante, ma quando pensi di aver trovato quella giusta per ciò che concerne dimensione, modello e stile, finisci con lo scoprire di avere ancora una scelta da compiere: il colore degli infissi.

A questo punto potresti sentirti sopraffatto, perché credevi di essere giunto ad una conclusione e invece ti ritrovi di fronte ad altre domande: scegliere qualcosa di neutro o azzardare con qualche tonalità più audace? Come coordinare il colore della cornice degli infissi della finestra con l’arredamento di casa tua?

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a selezionare il colore delle finestre più adatto alle tue esigenze.

Usa il colore come strumento per migliorare l’ambiente

Se non vuoi sostituire le finestre, ma solo dare una rinfrescata all’ambiente, allora la soluzione migliore è quella di mascherare infissi usurati o poco attraenti dipingendo la cornice.

Rifiniscile con il bianco o una tonalità che permetta loro di mimetizzarsi con la parete o con gli elementi circostanti.

Se, invece, la tua idea è quella di acquistare nuove finestre, allora prova a selezionare un colore che le faccia risaltare, soprattutto se la tua casa ha uno stile architettonico ben studiato.

Coordina il colore delle finestre con l’arredamento

Con uno stile tradizionale tenderesti a scegliere infissi color legno, che però renderebbero un po’ monotono l’ambiente, banalizzandolo.

Prova a considerare colori di rifinitura degli infissi contrastanti con il colore dell’arredamento, in modo da valorizzarli e creare un impatto visivo caldo e confortevole.

Abbina un color cannella ad una tonalità neutra come il grigio oppure colori come il frassino sbiancato, il rovere grigio e il moka ad un arredamento in legno scuro.

Con un design moderno e contemporaneo, invece, è consigliato restare su colori che non creino caos alla vista e quindi, potresti scegliere colori degli infissi che si fondano con gli elementi circostanti.

Prova ad abbinare un color argento oppure grigio con un arredamento nelle tonalità del bianco, per un look pulito e contemporaneo.

Usa saggiamente i colori audaci e i nuovi colori considerati neutri

Considera che è relativamente facile e conveniente dipingere gli infissi rispetto ad acquistarne di nuovi, in questo caso facendo fronte ad un grande investimento.

Ma di certo i vantaggi sono ovviamente maggiori, perché potresti scegliere tra vari modelli che ti garantiscano stile, risparmio energetico e anche innovazione, grazie all’opportunità di poter comprare infissi con tende interne al vetrocamera.

Per questo motivo, generalmente è consigliabile scegliere una tonalità neutra rispetto ai colori audaci, per non ritrovarti a voler cambiare arredamento o stile d’interni e dover sostituire nuovamente le finestre.

Se ti piacciono i contrasti forti e i colori decisi, allora meglio divertirti a cambiare con una mano di vernice.

Altrimenti, potresti fare questa valutazione in fase di progettazione iniziale e selezionare una tonalità audace per gli infissi abbinata ad un colore neutro per l’arredamento.

Tonalità di beige o bronzo sono considerate colori neutri da abbinare a colori freddi per realizzare un ambiente confortevole e rilassante.

Il grigio sta vivendo il suo momento di gloria come colore neutro coordinato a sfumature di nero e blu marino.

Considera il clima e l’ambiente

Se vivi in ​​una zona polverosa o che possa sporcare facilmente i tuoi infissi, ad esempio vicino a una superstrada o a fabbriche, considera che grigi, bianchi o colori chiari sono da escludersi perché tenderebbero a sporcarsi spesso e velocemente.

Vivere in una zona calda e soleggiata, potrebbe farti prendere in considerazione l’utilizzo di colori chiari per gli infissi delle finestre, perché non assorbono il calore e non sbiadiscono con la stessa rapidità dei colori più scuri.

Scegli i colori all’interno di una palette specifica

Anche essere sopraffatto dall’elevato numero di scelte di colore disponibili è del tutto normale, ma un modo infallibile per coordinare il colore degli infissi, della parete e dell’arredamento è di limitarti nella scelta entro tonalità specifiche di colori, caldi o freddi.

Una palette calda includerebbe sfumature di rosso, arancione, giallo e marrone da abbinare all’infisso nelle tonalità crema, cannella, cioccolato o beige.

Una palette fredda, invece, include sfumature di verde, blu, viola e grigi e l’infisso coordinato potrebbe comprendere colori come grigi, ghiaia e azzurri.

Il consiglio è di scegliere le palette calde per uno stile tradizionale e quelle fredde per un arredamento più fresco e moderno.

Ricorda anche che generalmente gli infissi bianchi o neri funzionano bene con tutti gli stili di design.

Speriamo che questi consigli ti siano utili per iniziare a porre le basi per la scelta del colore degli infissi della tua casa in modo consapevole e più sicuro.