Isolare termicamente le finestre
19
Nov

Come isolare termicamente le finestre di casa

Quando in estate le temperature aumentano e in inverno diminuiscono, un inadeguato isolamento termico della tua abitazione può avere conseguenze negative sul tuo benessere fisico ed economico.

Il freddo e il caldo possono entrare in casa attraverso tantissime strade, ma prima di controllare soffitto e pavimenti, considera quelli che sono i punti di intrusione più probabili: le finestre.

Le temperature estreme – estive o invernali – possono introdursi in casa tua sia attraverso infissi usurati che tramite quelli di buona qualità, ma che non hanno ricevuto una manutenzione costante.

Isolare termicamente le finestre è un metodo semplice e poco costoso per trarre enormi benefici in termini di comfort e risparmio energetico.

Perché isolare le finestre

Iniziamo col dire che, grazie ad un isolamento termico aggiuntivo, ogni finestra – nuova, datata, di ottima o media qualità – può accrescere i benefici offerti alla tua abitazione.

Di certo, non si potrà trasformare una finestra usurata o danneggiata in una ad alta prestazione, ma, in questo caso, si potrà far fronte in modo preventivo all’ingresso di temperature estreme, in vista di una sostituzione completa degli infissi.

Le finestre di nuova generazione e di alta qualità potrebbero non richiedere altri metodi di isolamento, ma possono comunque beneficiare di qualche misura aggiuntiva, come l’installazione di tende interne al vetrocamera, sigillate in un doppio vetro.

Quando isolare le finestre

Idealmente, il momento migliore per isolare le finestre sarebbe prima che arrivino le temperature estreme, troppo alte o troppo basse.

Tuttavia, poiché è difficile valutare la capacità di isolamento delle finestre quando le temperature interne ed esterne sono simili, potresti aspettare fino a quando il contrasto non sarà maggiore.

In quel momento, avrai modo di confrontare il grado di calore esistente nella tua abitazione con quello proveniente dall’esterno e potrai realizzare concretamente cosa sia necessario fare.

I metodi per isolare termicamente le finestre

La maggior parte dei metodi per isolare termicamente le finestre non sono molto costosi ed esistono anche molte soluzioni fai da te.

Ecco una lista che potrà esserti molto utile per individuare l’alternativa più adatta alle tue esigenze.

Calafataggio

Un metodo per riempire le fessure e diminuire gli spifferi è il calafataggio, una tecnica usata in passato per l’impermeabilizzazione dello scafo in legno delle navi.

Quando si presentano delle piccole crepe nel telaio o intorno alla finestra, potrai applicare del mastice per vetri adatto a sigillarle.

Il calafataggio può essere effettuato al silicone per infissi in metallo oppure al lattice acrilico per quelli in legno.

Ricorda che è un metodo utile solo per fenditure di piccole dimensioni!

Schiuma poliuretanica

Questa tipologia di schiuma è adatta a grandi fessure accessibili attorno al telaio e riesce ad isolare anche zone difficilmente raggiungibili.

Dovrai assicurarti di avere abbastanza spazio per agire, perché la schiuma poliuretanica è complessa da controllare e potrebbe espandersi fuori dalla crepa da sigillare.

Non è un metodo complicato, ma necessita di precisione e pazienza, quindi valuta se siano doti che ti appartengono prima di acquistare questa tipologia di schiuma.

Guarnizioni isolanti

Un’altra soluzione per isolare le finestre ed evitare gli spifferi è quella di inserire nell’infisso delle guarnizioni adesive di gomma oppure in gommapiuma.

Sono sicuramente economiche, ma vanno sostituite spesso perché soggette a maggiore usura.

Bisogna quindi considerare se l’acquisto valga davvero la pena oppure ti venga a costare di più in termini di soldi e fatica.

Come avrai capito, questa lista di tecniche per l’isolamento termico delle finestre contiene molti consigli utili fai da te, ma di certo non durevoli nel tempo.

Possono essere utilizzati per un breve periodo, in attesa di una sostituzione degli infissi che dia maggiori garanzie di isolamento termico e risparmio energetico.

Sicuramente la scelta ideale per garantire alla tua casa la termoregolazione ideale sono le finestre con tende interne al vetrocamera.

Perché scegliere infissi con tende in vetrocamera

Gli infissi con tende in vetrocamera sono un sistema di ultima generazione, realizzate per offrire il massimo comfort, grazie alla loro capacità di assicurare un alto grado di isolamento termico e acustico.

Le tende sono sigillate all’interno di un doppio vetro, installato nell’infisso, e regolate sia manualmente che in modo automatizzato.

Sostituire i tuoi vecchi infissi con finestre con tende in vetrocamera potrà sembrarti una spesa eccessiva, ma a guardar bene capirai che non è così, perché il risparmio energetico è garantito, così come la loro durata nel tempo.

In più, scegliere questa tipologia di infissi ti permetterà di dormire sonni tranquilli, perché le tende ti assicureranno la privacy di cui hai bisogno, mentre il doppio vetro ti proteggerà da eventuali infrazioni.

Ciò che avrai speso per installarle sarà un investimento per il tuo benessere, per il comfort della tua abitazione e per la ricezione di una bolletta meno salata.