come prendere le misure per le tende
10
Nov

Come prendere le misure per le tende di casa

Prendere le misure per le tende, in modo da procedere al loro successivo fissaggio, è una procedura delicata, spesso complessa, al punto da essere demandata a professionisti specializzati proprio in questo tipo di lavori.

In effetti, bisogna ammettere che in assenza di un minimo di abilità manuali e di uno spiccato senso pratico, forse è il caso di evitare di fare disastri e affidarsi a chi, invece, è più abile.

Detto ciò, siamo qui per fornirti alcuni consigli pratici da seguire in caso tu volessi procedere in autonomia al montaggio delle tende in casa.

Come prendere le misure per le tende, step 1: la finestra

Prima di acquistare tende e bastoni per la loro affissione, devi assicurarti di prendere le misure della finestra che intendi coprire e decorare.

Esistono diverse tipologie di finestre nelle nostre case, che variano a seconda della forma, delle dimensioni, della tipologia e della posizione.

Ad esempio, potresti avere un finestrone ampio nella sala da pranzo, che ha delle caratteristiche differenti rispetto alla finestra del bagno, e così via.

Quindi, prendi bene le misure della finestra che ti interessa, appuntando larghezza, altezza, distanza dal soffitto e dal pavimento, senza dimenticare lo spessore del davanzale e l’eventuale cassone contenente la persiana oscurante nella parte superiore della finestra.

Come prendere le misure per le tende – Step 2: il bastone

Ora che hai le misure della tua finestra, puoi procedere all’acquisto del bastone che intendi utilizzare. In questo caso, devi prestare attenzione alla tipologia di bastone che andrai ad acquistare, perché non sono tutti uguali.

Verifica la tipologia di bastone

In commercio esistono diverse tipologie di bastoni per tende, che si differenziano non solo dal punto di vista estetico, ma anche per le modalità di aggancio della tenda.

Questo elemento influisce in modo diretto sulle misure, perché se la tenda viene agganciata tramite l’utilizzo di ganci, risulterà più bassa rispetto ad altre soluzioni, come quella che prevede il passaggio del bastone all’interno della tenda attraverso delle asole.

Più avanti nell’articolo approfondiremo anche questo punto. Continua a leggere.

Quali sono le misure da segnare

Prendi un metro e misura la lunghezza del bastone che andrai a fissare alla parete, oppure che è già appeso, senza considerare i finali presenti alle estremità, che hanno una funzione meramente estetica e che, quindi, non andranno coperti.

Ricordati che la tenda dovrà coprire completamente la finestra, ecco perché è importante aggiungere qualche centimetro alla dimensione del bastone.

Solitamente, si tende ad aggiungere circa 15-20 cm da entrambi i lati, in modo da garantire una copertura completa.

Ora, devi segnare il punto in cui andare ad appendere il bastone alla parete.

In questo caso, a meno che non ci siano degli ostacoli – come il cassone della persiana – devi calcolare circa 15 cm più in alto dell’inizio della finestra.

Come prendere le misure per le tende – Step 3: lunghezza della tenda

Hai preso le misure della finestra, hai stabilito dove e come appendere il bastone, ora non ti resta che decidere la lunghezza della tenda che andrai ad inserire.

Esistono 3 modi per stabilire la lunghezza della tenda:

  • Altezza davanzale: la tenda si ferma circa 1,5 cm prima dell’inizio del davanzale, solitamente in marmo, coprendo, così, solo la finestra;
  • Sotto il davanzale: la tenda copre il davanzale, di circa 15 cm;
  • Al pavimento: la tenda copre la finestra, il davanzale, e raggiunge il pavimento senza toccarlo. In questo caso, devi misurare circa 1,5 cm dal pavimento.

E se c’è il radiatore sotto la finestra?

Un elemento aggiuntivo da tenere in considerazione nella misurazione della lunghezza della tenda è la presenza di un radiatore sotto la finestra.

Coprire il radiatore con una tenda è sconsigliabile, perché finirebbe col trattenere il calore da esso prodotto, rendendolo meno efficace.

Come si risolve?

In questo caso la tenda dovrebbe terminare circa 3 cm al di sopra del radiatore.

Come prendere le misure delle tende – Step 4: tipologia di aggancio

Come ti abbiamo anticipato prima, diverse tipologie di bastoni prevedono agganci differenti, che a loro volta influiscono sulle misure da prendere.

Di base, esistono quattro modi per agganciare le tende ai bastoni.

Tende per interni con occhielli

Le tende con occhielli presentano degli anelli di metallo inseriti all’interno del tessuto della tenda, e distanziati tra loro ad intervalli regolari.

La particolarità di questo tipo di tenda è l’effetto drappeggio che si crea, oltre ad essere molto comoda da appendere e togliere per i lavaggi periodici.

La piega, ovviamente, richiede una larghezza del tessuto più ampia rispetto a quella del bastone e della finestra.

Tende per interni Tab Top

A differenza delle precedenti, che presentano una asola interna alla tenda, le tende con agganci Tab Top sono caratterizzate dalla presenza di anelli di tessuto di circa 3 cm di larghezza e 10 cm di altezza.

Il numero di anelli varia a seconda dello stile della tenda.

Tende con pieghe a matita

Le tende con pieghe a matita presentano, di solito, una striscia sul retro del tessuto al cui interno vanno inseriti i ganci per appenderle ai bastoni.

La distanza tra una piega e l’altra è molto sottile, a differenza della tenda ad occhiello, ecco perché si usa il termine “matita”, perché il profilo della piega è di circa 1 cm, con un intervallo tra le pieghe di circa 2,5 cm.

Per questo tipo di lavorazione il rapporto tra lunghezza e tessuto è di 1:2, ovvero per 1 metro di tende servono 2 metri di stoffa e 2 metri di nastro.

Tende Slot Top

Le tende con aggancio Slot Top prevedono la presenza di una sacca al cui interno far scivolare il bastone, senza occhielli o ganci.

Sarai tu, quindi, a stabilire l’effetto da creare, il tipo di piega o di increspatura da ottenere.

Come prendere le misure per le tende – Step 5: uno o due pannelli?

Se hai seguito tutti gli step fin qui descritti, vuol dire che hai preso le misure della finestra, del bastone, scelto come e dove appenderla ed il tipo di aggancio.

Ora, non ti resta che decidere se acquistare una tenda a un pannello o a due pannelli, ovvero intera o divisa in due lembi di tessuto da disporre in modo simmetrico sui due lati della finestra.

Solitamente, la scelta deriva anche dal tipo di finestra che si intende coprire con la tenda.

Infatti, una finestra ad un’anta richiede una tenda ad un pannello, mentre un finestra a due o più ante necessita di una tenda a due pannelli.

Come prendere le misure per te tende: consiglio bonus

Se vuoi essere sicuro che le misure prese siano precise, ti consigliamo di non “fidarti” delle pareti di casa e di fare un passaggio aggiuntivo.

Visto che capita spesso di trovarsi con misure che non combaciano tra di loro, a causa di dislivelli presenti lungo le pareti, oppure il pavimento, è preferibile misurare la finestra in tre punti, ovvero ai due lati ed al centro, in modo da ridurre al minimo le possibilità di errore.

Conclusioni

Se hai deciso di imbarcarti in questa avventura, e prendere le misure delle tende per procedere in autonomia, ecco a cosa andrai incontro.

Ricordati, però, che i tempi sono cambiati, ed oggi esistono anche soluzioni più moderne ed innovative, come le tende interne al vetrocamera, che ti consentono di eliminare il problema del bastone, delle misure, del drappeggio, dei ganci e della polvere che si accumula.

Non male, vero? Pensaci, e contattaci se hai bisogno di ulteriori delucidazioni.